Jean-Paule Castagno è partner di Orrick e responsabile del Dipartimento di Diritto penale dell'economia e dell'impresa.

Jean-Paule vanta una comprovata esperienza di oltre 15 anni nel contenzioso penale, nella gestione di tutte le fasi del crisis management, dalla conduzione di indagini interne anche di rilievo transnazionale sino alla difesa in giudizio, nell’ambito di procedimenti penali nonché in procedimenti sanzionatori avanti le Autorità di Vigilanza, nell’interesse sia di persone fisiche si di persone giuridiche ai sensi del D. Lgs. n. 231/2001), con specifico riferimento a: antiriciclaggio, diritto penale bancario e dei mercati finanziari, diritto penale societario e fallimentare, diritto penale tributario, diritto penale della Pubblica Amministrazione, diritto penale del lavoro e dell’ambiente, della proprietà industriale ed intellettuale, reati in materia di protezione dei dati e di privacy Ha assistito i suoi clienti nella predisposizione e nell’aggiornamento di numerosi modelli di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D .Lgs. n. 231/2001 ed è membro e Presidente degli organi di vigilanza di numerose società italiane ed estere.

Jean-Paule ha conseguito la laurea presso l'Università Statale di Milano nel 2002, il dottorato di ricerca in diritto processuale penale presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca nel 2010 e ha completato il “Broadening Business Perspectives Program” presso Insead nel 2018. Ha iniziato la sua carriera con l'Avv. Alleva nel 2002 e nel 2007 è entrata in contatto con l'Avv. Ripamonti, entrambe boutiques di diritto penale italiano. Dal 2012 al 2019 Jean-Paule ha lavorato presso lo studio di Clifford Chance. Jean-Paule è classificata in Band2 per la practice White-Collar Crime e in Band3 per la practice Compliance (Chambers Europe - 2019) e come "Next Generation Lawyer" per la practice Compliance (Legal500 - 2019). È membro dell'Unione Camera Penali - Osservatorio Europa e dell'European Criminal Bar Association.