Le Opportunità Per Le Start-Ups Innovative

StarTax | Tax Notes Dedicated to Start-Ups | October.02.2018

English: Opportunities for Innovative Start-Ups

Start-Ups

CREDITO RICERCA E SVLUPPO (R&S)

Tutte le imprese anche le Start up innovative che effettuano investimenti in determinate attività di R&S possono beneficiare di un particolare credito d'imposta (ex 3 Dl 145/2013).

Gli investimenti ammissibili:

  • devono riguardare attività di (i) ricerca fondamentale , (ii) ricerca industriale e (iii) sviluppo sperimentale;
  • devono essere effettuati dal 2015 al 2020 (c.d. periodo agevolato).

I costi che danno diritto al credito d'imposta sono:

  • i costi per il personale impiegato nelle attività di R&S;
  • le quote di ammortamento delle spese di acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature di laboratorio;
  • i costi relativi a contratti di ricerca;
  • i costi sostenuti per competenze tecniche e privative industriali.

Novità fiscale introdotta dal DL 12.7.2018 n. 87 (c.d. decreto "dignità")

Non sono più considerati ammissibili a partire dal periodo d'imposta 2018 i costi sostenuti per l'acquisto, anche in licenza d'uso, dei beni immateriali di cui all'art. 3 co. 6 lett. d) del DL 145/2013, derivanti da operazioni intercorse con imprese appartenenti al medesimo gruppo (ex art. 2359 c.c.); nel dettaglio si tratta di spese relative a competenze tecniche e privative industriali relative a (a) un'invenzione industriale o biotecnologica, (b) a una topografia di prodotto a semiconduttori o (c) a una nuova varietà vegetale.

Modalità di calcolo del credito d'imposta

  • Il credito d'imposta spetta in misura pari al 50% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli stessi investimenti realizzate nei 3 periodi d'imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015 (la media va calcolata negli anni 2012-2014 dividendo per 3 annualità anche se non sono stati sostenuti costi rilevanti – il periodo triennale di riferimento resta fisso per tutti i periodi d'imposta interessati dall'agevolazione).
  • Il credito d'imposta è riconosciuto a condizione che i costi sostenuti per R&S in ciascun periodo sia almeno pari ad Euro 30.000.
  • L'importo massimo annuale del credito di imposta che ciascun beneficiario può maturare è 20 mln di Euro.

Modalità di fruizione del credito d'imposta:

  • Il credito è utilizzabile per le compensazioni orizzontali, senza limiti, dal periodo d'imposta successivo a quello in cui i relativi costi sono stati sostenuti.
  • Il credito va indicato nella dichiarazione dei redditi (quadro RU) relativo al periodo in cui i costi sono stati sostenuti e a quelli successivi in cui viene utilizzato.
  • Il credito non concorre alla formazione del reddito e della base imponibile IRAP.

Insights